wifiminimarketCamper ServiceanimalicalcettopallavolopiscinaristorantetennisGuestCARD2104

Quaderni trentini e altre poesie

quaderni trentiniIn attesa dell'inaugurazione, sabato 14 novembre, della mostra del libro e della rassegna dell’editoria gardesana «Pagine del Garda», che si svolge al Casinò municipale di Arco fino al 22 novembre, si conclude venerdì 13 novembre il cartellone delle presentazioni librarie d'anteprima: a Palazzo dei Panni ad Arco con inizio alle ore 20.45 Massimiliano «Max» Floriani presenta la sua raccolta in versi «Quaderni trentini e altre poesie» (ed. Centro Studi Judicaria e Grafica 5), presenti alcuni degli autori dei contributi introduttivi (Graziano Riccadonna, Francesco Monti, Giancarla Tognoni, Claudio Quinzani, Roberta Bonazza, Mariano Bosetti, Beatrice Carmellini, Romano Turrini e Mario Corradini). Ingresso libero.

La pubblicazione raccoglie 130 poesie in 19 sezioni, scritte dal 1996 al 2014: una sorta di «opera omnia» di Max Floriani, che fa sèguito a «Come il gelo d’altura» del 2002 e «Poesie, variazioni e notturni» del 2005. Di queste due raccolte l’autore ripropone alcune liriche, mentre tutti il resto è nuovo e inedito. Oltre un decennio di poesia viene così raccolto in un’unica silloge, a indicare l'unità d’ispirazione poetica, pur tra le diverse intonazioni del momento lungo l’arco temporale. La silloge vuol essere in prima istanza un canto d’amore verso la «sua» Arco e i suoi interpreti, da Nicolò d’Arco a Giovanni Segantini, da Luigi Bonazza a Beppino Zoppirolli. Su uno sfondo apocalittico dove prevale l’atmosfera giovanile notturna, emerge chiara la critica al modo di vivere contemporaneo, dove corrono veloci i carrelli della morte. Al poeta è affidato il compito pasoliniano di indagare il mondo dei sentimenti entro il vetro d’una finestra socchiusa. Una raccolta poetica tesa a dare significato alle cose, le più quotidiane, ansiosa com'è di comunicare.

Massimiliano Floriani è nato il 9 dicembre 1982 da un operaio arcense e da una casalinga di Ranzo di Vezzano, e risiede ad Arco. Al mondo dell'arte s'è avvicinato giovanissimo, in modo particolare alla poesia e alla musica. Da questa passione è nato il desiderio di scrivere, e il primo lavoro (del 1999) è «Tutta la rabbia... del mio amore», video multimediale proiettato in serate culturali e in alcuni istituti superiori del Trentino. Nel 2000 ha creato, assieme a tre musicisti trentini, la compagnia «Ritratti in movimento», con l’intento di produrre spettacoli di intreccio poetico-musicale. Dal 1998 i suoi versi, sia in italiano che in dialetto, sono stati premiati in concorsi di poesia nazionali e internazionali. Oltre a quest'ultima raccolta, ha pubblicato nel 2002 «Come il gelo d’altura» e nel 2005 «Poesie, variazioni e notturni» nel 2005. Impegnato in politica dal 2008, ha ricoperto la carica di assessore alla cultura, politiche della socialità e giovanili, ecologia e ambiente del Comune di Arco dal 2010 al 2014.

Contacts

emailfacebooktwitteryoutube

 

Camping Arco

Località Prabi
Via Legionari Cecoslovacchi, 12
Arco (TN)
Italy
Tel. +39 0464 517491
Fax. +39 0464 515525
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

friends arco

Subscribe to Newsletter

Terms and Conditions